I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.

Utilizzando tali servizi accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di piu'

Approvo

In che modo Sinergia utilizza i cookie.

PER SINERGIA LA RISERVATEZZA E' UN VALORE IMPORTANTE, un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati solo per questi tipi di scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze di lingua, per rendere più pertinenti gli articoli tecnici che leggi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

Le nostre norme sulla privacy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.
TI ASSICURIAMO CHE GESTIREMO IN MODO RISERVATO QUESTE INFORMAZIONI.

 

Avvio del progetto H2020 ReFreeDrive In evidenza

25 Ottobre 2017
Pubblicato in Innovazione
Avvio del progetto H2020 ReFreeDrive Avvio del progetto H2020 ReFreeDrive

Il ruolo e la qualità della ricerca per l’innovazione di SINERGIA sono confermati dalla recente approvazione del progetto di ricerca ReFreeDrive nell’ambito del Programma Europeo Horizon 2020.

Lo scorso 17 e 18 Ottobre SINERGIA ha partecipato assieme al suo cliente PRIVÉ Srl al kick of meeting del progetto ReFreeDrive, acronimo di Rare Earth Free e-Drives featuring low cost manufacturing.

Il progetto riguarda lo sviluppo di sistemi di trazione innovativi per veicoli completamente elettrici basati su tecnologie adatte alla produzione industriale di massa e di basso costo. Le soluzioni studiate riguarderanno motori elettrici privi dei costosi magneti permanenti a terre rare che caratterizzano le soluzioni attuali. È prevista la realizzazione di prototipi nel campo di potenze compreso tra 75 e 200 kW.

Il progetto, della durata di 36 mesi, coordinato dal centro di ricerca spagnolo CIDAUT sarà sviluppato da 13 partner di 6 paesi europei, tra cui la Jaguar Land Rover Limited e L’Università dell’Aquila, e avrà un budget complessivo di 6 milioni di euro, di cui circa 720 mila assegnati a PRIVÉ Srl come responsabile dello sviluppo dei nuovi powertrain.

 

mc1

mc22

Letto 173 volte