I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.

Utilizzando tali servizi accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di piu'

Approvo

In che modo Sinergia utilizza i cookie.

PER SINERGIA LA RISERVATEZZA E' UN VALORE IMPORTANTE, un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati solo per questi tipi di scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze di lingua, per rendere più pertinenti gli articoli tecnici che leggi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

Le nostre norme sulla privacy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.
TI ASSICURIAMO CHE GESTIREMO IN MODO RISERVATO QUESTE INFORMAZIONI.

 

“WATERCARE”: il progetto pilota dell’Adriatico In evidenza

28 Marzo 2019
Pubblicato in Eventi

_Fano 14/15 Marzo 2019
È partito ufficialmente i giorni scorsi il progetto europeo WATERCARE che interessa il bacino dell’Adriatico e che ha nel CNR di Ancona il suo ente capofila.
Si tratta del progetto di cooperazione territoriale, finanziato dal Programma Italia-Croazia 2014-2020.

Sinergia ha contribuito alla stesura del progetto per incarico da parte di ASET Spa e dell’Università di Urbino Carlo Bo (entrambi partner di progetto).

493.000 euro, questo il contributo assegnato al progetto sulla vasca di prima pioggia (su un totale di € 2.663.599,74 di finanziamento per tutto il progetto), nei pressi del torrente Arzilla di Fano. Partiranno a settembre i lavori di pulizia e monitoraggio in tempo reale delle acque del torrente, la vasca di prima pioggia dovrebbe così annullare il problema dell’inquinamento dell’acqua marina.
La struttura sarà pronta per l’estate 2020.
“Un progetto innovativo che ha lo scopo di ridurre al minimo il rischio di inquinamento, offrendo quindi una qualità delle acque molto elevata a beneficio sia dei bagnanti che dei turisti” dichiara il vice presidente del Consiglio regionale Renato Claudio Minardi.

Sinergia, presente all’evento poichè coinvolta attivamente nei progetti europei, è sempre pronta a seguire imprese private e amministrazione pubblica nella ricerca di finanziamenti necessari rivolti a sviluppo e innovazione portando a termine tutti i progetti.

Vi lasciamo alcuni link utili agli approfondimenti

Questo il link al Tgr Marche:
www.rainews.it/tgr/marche/notiziari (dal minuto 14:23)

Vivere Fano
www.viverefano.com

Letto 279 volte