I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.

Utilizzando tali servizi accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di piu'

Approvo

In che modo Sinergia utilizza i cookie.

PER SINERGIA LA RISERVATEZZA E' UN VALORE IMPORTANTE, un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati solo per questi tipi di scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze di lingua, per rendere più pertinenti gli articoli tecnici che leggi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

Le nostre norme sulla privacy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.
TI ASSICURIAMO CHE GESTIREMO IN MODO RISERVATO QUESTE INFORMAZIONI.

 

2015 Call for proposals for LIFE Grants: Sinergia coordina la progettazione di “LIFE WATERCARE” In evidenza

13 Ottobre 2015
Pubblicato in Innovazione

Sinergia ha partecipato alla Call for proposals 2015 del Programma LIFE, il programma europeo di finanziamento dedicato all’ambiente e alle azioni in ambito climatico, all’interno del sub-programma denominato LIFE Environment & Resource Efficiency.

Infatti, in collaborazione con il CNR – ISMAR, Sinergia ha realizzato il progetto chiamato LIFE WATERCARE e si è occupata del coordinamento dei lavori all’interno di tutto il partenariato, sia per quanto riguarda la parte tecnico-contenutistica, sia la parte finanziaria relativa all’elaborazione del budget di progetto.

La proposta di progetto, chiamata LIFE WATERCARE - Urban WATER management solutions for reducing microbial environment impact in Coastal AREas, vede tra i suoi beneficiari il Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR) – Istituto di Scienze Marine (ISMAR) in qualità di capofila, l’Agenzia regionale per la protezione dell’Ambiente della Liguria (ARPAL), l’Azienda Servizi sul Territorio (ASET SpA), la Regione Marche – Servizio infrastrutture, trasporti ed energia – PF Tutela delle Acque, Sinergia Consulenze e l’Università di Urbino in qualità di partner associati.

La proposta presentata, per un budget totale di oltre 2 milioni di Euro, ha come obiettivo principale quello di ridurre l’impatto della contaminazione ambientale microbica delle acque di balneazione, provocata dalle notevoli piogge drenate nella rete fognaria locale, in accordo con la Direttiva europea 2006/7/CE.

Al fine di raggiungere l’obiettivo, LIFE WATERCARE prevede delle azioni volte a migliorare la qualità delle acque nelle zone urbane e finalizzate a supportare la governance e la gestione della qualità delle acque in un’area pilota (Fano). Sarà inoltre istituita un’area di controllo per sfruttare un sistema di allerta in altre zone con problemi analoghi.

La strategia alla base del progetto è di intervento integrato tra la infrastruttura di stoccaggio delle acque reflue e/o la rete fognaria, e il WQIS, ovvero un sistema real-time di monitoraggio, al fine di gestire al meglio le acque di balneazione.

 lifewatercare
Sistema delle acque di scolo presso la foce del torrente Arzilla, Fano.


Info utili
:

Il programma LIFE

L’obiettivo generale del programma di finanziamento LIFE è quello di contribuire all’implementazione, l’aggiornamento e lo sviluppo della politica europea in tema di ambiente e cambiamento climatico, attraverso il co-finanziamento di progetti che presentino un valore aggiunto a livello europeo.

http://ec.europa.eu/environment/life/about/index.htm


Autore dell’articolo:
 Dott. Giulia Vitali, Progetti Europei, Sviluppo e Innovazione.

 

Letto 1446 volte