I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.

Utilizzando tali servizi accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di piu'

Approvo

In che modo Sinergia utilizza i cookie.

PER SINERGIA LA RISERVATEZZA E' UN VALORE IMPORTANTE, un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati solo per questi tipi di scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze di lingua, per rendere più pertinenti gli articoli tecnici che leggi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

Le nostre norme sulla privacy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.
TI ASSICURIAMO CHE GESTIREMO IN MODO RISERVATO QUESTE INFORMAZIONI.

 

Proroga del SISTRI e obbligo di presentazione del MUD per il 2016 In evidenza

11 Gennaio 2016
Pubblicato in Responsabilità Sociale

Sinergia vi propone gli ultimi aggiornamenti in tema rifiuti: nel mese di Dicembre 2015 sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto legge n. 210 (c.d.“Milleproroghe”) e il Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 21 dicembre 2015 all’interno dei quali vengono affrontati i temi di SISTRI e MUD, nonché le relative sanzioni previste in caso di mancato rispetto degli obblighi normativi.

Con le disposizioni contenute nel primo Decreto vengono prorogati i termini relativi all'applicazione del Sistema di controllo della tracciabilità dei rifiuti (SISTRI), il sistema informativo promosso dal Ministero dell’Ambiente per monitorare e rendere tracciabili i rifiuti speciali potenzialmente pericolosi. Di conseguenza Sinergia vi segnala che dal 1 gennaio 2016 resta in vigore l'obbligo di iscrizione al SISTRI (con le conseguenti sanzioni per i soggetti inadempienti), mentre slittano al 31 dicembre 2016 i termini per l'applicazione delle sanzioni relative al mancato o errato utilizzo del SISTRI.

Segnaliamo inoltre la pubblicazione del D.P.C.M. del 21 dicembre 2015 con cui viene confermato l’obbligo di presentazione del Modello unico di dichiarazione ambientale (MUD) anche per il 2016. Le aziende devono continuare a presentare il MUD alla Camera di Commercio entro il 30 aprile di ogni anno, con riferimento all’annualità precedente. L’obbligo rimarrà in vigore fino a quando il SISTRI non sarà entrato in piena operatività.

Letto 1824 volte