I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.

Utilizzando tali servizi accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di piu'

Approvo

In che modo Sinergia utilizza i cookie.

PER SINERGIA LA RISERVATEZZA E' UN VALORE IMPORTANTE, un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati solo per questi tipi di scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze di lingua, per rendere più pertinenti gli articoli tecnici che leggi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

Le nostre norme sulla privacy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.
TI ASSICURIAMO CHE GESTIREMO IN MODO RISERVATO QUESTE INFORMAZIONI.

 

Formaldeide classificata potenzialmente cancerogena dal 1 Gennaio 2016

21 Gennaio 2016
Pubblicato in Responsabilità Sociale
Formaldeide classificata potenzialmente cancerogena dal 1 Gennaio 2016 Formaldeide classificata potenzialmente cancerogena dal 1 Gennaio 2016

La Formaldeide [1] dal 1 gennaio 2016 è passata alla classificazione di potenziale cancerogeno (Regolamento (UE) n. 491/2015).

Ad oggi, in merito al tema formaldeide, le aziende del settore del legno arredo sono tenute:

  • dal 1 gennaio 2016 ad esaminare i propri processi produttivi e valutare con attenzione se l’attività può comportare rischio di esposizione per i lavoratori alla formaldeide;
  • a rispettare il Decreto Ministeriale del 10 ottobre 2008, già in vigore, che impone il divieto di commercializzare pannelli per ambienti di vita e soggiorno con valori di emissione di formaldeide superiori ai limiti stabiliti nel decreto ministeriale.

Sinergia raccomanda, al fine di ridurre potenziali rischi aziendali e per i lavoratori, di: 

  • aprire un'azione preventiva (sul portale SGIA) orientata alla valutazione e gestione del rischio e all’erogazione di formazione ai lavoratori sul tema formaldeide; 
  • aggiornare obbligatoriamente il documento di Valutazione dei Rischi di esposizione ad Agenti Chimici/cancerogeni lasciando traccia nel documento del motivo della modifica.

Ed in caso di esposizione, vi consigliamo di avvalervi del supporto dei vostri consulenti tecnici, per:

  1. Verificare la possibilità di eliminazione alla fonte della sostanza;
  2. Rilevare analiticamente i livelli di esposizione;
  3. Studiare le misure tecniche, organizzative, procedurali che si possono introdurre per il contenimento dei rischi;
  4. Verificare l’applicazione degli obblighi formali previsti dal D.Lgs 81/08, Titolo IX, Capo II (Protezione da agenti cancerogeni e mutageni): registro degli esposti, informazione e formazione ecc.

Se sei già nostro cliente chiedi ai consulenti Sinergia di pianificare un corso di formazione sul tema formaldeide e una verifica della conformità ai requisiti normativi. 

Su vostra richiesta siamo disponibili ad approfondire i singoli temi nel dettaglio, ad avviare le azioni preventive necessarie e rimaniamo sempre disponibili per ogni ulteriore chiarimento. Vi invitiamo pertanto a contattarci sui temi di vostro interesse al fine di accertare la conformità ambientale ed evitare il rischio di sanzioni alla vostra azienda.


[1] Nota anche come aldeide fòrmica o formalina o formolo. La formaldeide è utilizzata nella produzione di mobili come adesivo contenente resine. La formaldeide è un gas incolore molto volatile, si assume soprattutto per inalazione e sono a rischio maggiore soprattutto i soggetti più sensibili come bambini e asmatici.

Letto 1171 volte