I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi.

Utilizzando tali servizi accetti l’utilizzo dei cookie da parte nostra. Per saperne di piu'

Approvo

In che modo Sinergia utilizza i cookie.

PER SINERGIA LA RISERVATEZZA E' UN VALORE IMPORTANTE, un cookie è un breve testo inviato al tuo browser da un sito web visitato. Consente al sito di memorizzare informazioni sulla tua visita, come la tua lingua preferita e altre impostazioni. Ciò può facilitare la tua visita successiva e aumentare l'utilità del sito a tuo favore. I cookie svolgono un ruolo importante. Senza di essi, l'utilizzo del Web sarebbe un'esperienza molto più frustrante.

I cookie vengono utilizzati solo per questi tipi di scopi. Li utilizziamo, ad esempio, per memorizzare le tue preferenze di lingua, per rendere più pertinenti gli articoli tecnici che leggi, per contare il numero di visitatori che riceviamo su una pagina, per aiutarti a registrarti ai nostri servizi e per proteggere i tuoi dati.

Le nostre norme sulla privacy spiegano come tuteliamo la tua privacy durante l'utilizzo di cookie e altre informazioni.
TI ASSICURIAMO CHE GESTIREMO IN MODO RISERVATO QUESTE INFORMAZIONI.

 

LE NOVITÀ DEL COLLEGATO AMBIENTE

16 Marzo 2016
Pubblicato in Responsabilità Sociale
LE NOVITÀ DEL COLLEGATO AMBIENTE LE NOVITÀ DEL COLLEGATO AMBIENTE

Sinergia segnala ai suoi clienti due novità normative a seguito dell’entrata in vigore del decreto sulla "Green Economy" [1]:

  1. ABROGATO IL DIVIETO DI AMMISSIBILITÀ IN DISCARICA DI RIFIUTI SPECIALI CON PCI > 13.000 KJ/KG: Con il decreto viene definitivamente abrogato il divieto di conferire in discarica rifiuti con Pci > 13.000 kj/kg originariamente previsto a partire dal 2007 e poi prorogato di anno in anno fino a dicembre 2015. Sinergia vi consiglia di chiudere definitivamente l’azione preventiva su questo tema.
  2. BONIFICA AMIANTO: La norma introduce un credito d'imposta (50% delle spese sostenute per interventi superiori a 20.000€) per le imprese che nel 2016 effettueranno interventi di bonifica dell'amianto su beni e strutture produttive ubicate in Italia. Sinergia consiglia a chi fosse interessato di tenere monitorato il tema in attesa dei decreti attuativi del ministero dell’ambiente.

Inoltre segnaliamo che il provvedimento ha introdotto diverse novità che se di vostro interesse vi consigliamo di approfondire direttamente sul testo normativo

  • appalti "verdi" obbligatori per la P.A.;
  • semplificazioni per la valutazione di impatto ambientale; 
  • incentivi per le bonifiche dall'amianto;
  • interventi sparsi per la tutela delle acque e le emissioni in atmosfera; 
  • fondi per la tutela del territorio;
  • la mobilità sostenibile e le fonti rinnovabili;
  • novità in materia di rifiuti:
    • incentivi per l'acquisto di materiali post consumo recuperati;
    • interventi sulla "ecotassa";
    • sanzione ad hoc per l'abbandono dei "rifiuti di piccolissime dimensioni"; 
    • il ritorno del "vuoto a rendere".

 

[1] legge 28 dicembre 2015, n. 221 recante "Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali". Si tratta della legge sulla "Green Economy" (ex "Collegato ambientale" alla legge di stabilità 2014), provvedimento di riforma trasversale dell'ordinamento nazionale in materia di tutela dell'ambiente. È in vigore dal 2 febbraio 2016.

Letto 1268 volte